Al via la XXIII edizione di Calagonone Jazz

Mercoledì, 28 Luglio, 2010

Immagine

Al via la XXIII edizione di Calagonone Jazz Festival Inizia oggi, 28 luglio, la XXIII Edizione del Calagonone Jazz Festival. Dal 28 al 31 luglio, arriva puntuale l’appuntamento ideato e organizzato dall’associazione culturale l’Intermezzo. La rassegna, ospitata nella località costiera del Comune di Dorgali (grazie al puntuale sostegno dell’assessorato alla Cultura e della Regione Autonoma della Sardegna) è così sempre capace di proporre ai jazzofili un’offerta originale e per certi versi unica nel contesto dei festival ospitati nella stagione estiva in Italia. Un omaggio al gypsy jazz che compie un secolo di vita. Nel centenario della nascita di colui che ha inventato la fusione fra jazz e musica gitana, anche il Calagonone jazz si inchina al genio di Django Reinhardt con una produzione originale di Intermezzo “Django” e con alcuni ospiti che conoscono a memoria i classici del mitico chitarrista. Dagli Usa sbarcano The Cookers per una delle loro prime apparizioni italiane. L'appuntamento è fissato alle 18.30 nei suggestivi spazi del Parco Acquario di Cala Gonone con una sorta di aperitivo musicale che avrà come protagonisti i “The Rosenberg Trio” (Stochelo Rosenberg chitarra - Nous'che Rosenberg chitarra ritmica - Nonnie Rosenberg contrabbasso). Lo spettacolo rappresenterà un vero e proprio prologo al concerto che i tre cugini olandesi dall’anima e dal sound gipsy terranno alle 21.30 nel teatro Comunale di Calagonone. I Rosenberg Trio hanno iniziato a suonare da giovanissimi seguendo la grande tradizione musicale “Gipsy” hanno imparato “a orecchio” tutti i classici del genere. Nessuno dei tre, ancora adesso, sa leggere o scrivere musica, e malgrado questo sono sicuramente una delle più impressionanti formazioni jazz di oggi, e di sicuro la migliore per quanto riguarda il “Gipsy Jazz”, questo grazie alla loro grandissima coesione, alla forza e precisione di Nonnie, ai ritmi impressionanti di Nous'che, al canto unico e al swing, fuori dal comune, della chitarra leader di Stochelo. Ancora “Gipsy Jazz” per chiudere degnamente la serata all’insegna delle melodie e suggestioni gitane con un'altra formazione orange “The Tolga Trio” (Tolga Emil During- chitarra solista; Lorenzo Lucci- chitarra ritmica; Alessandro Lo Mele- contrabbasso) che a seguire guadagnerà il palcoscenico per il concerto di chiusura della prima serata del festival.The Tolga Trio è stato fondato nel 1998 ad Amsterdam dal chitarrista Tolga During. Ispirandosi al grande Django Reinhardt, egli scelse una formazione composta da chitarra solista, chitarra ritmica e contrabbasso. L'intenzione non era riprodurre lo stile di Django, ma adottarlo come punto di partenza per le proprie esplorazioni musicali. La maggior parte del repertorio del gruppo, infatti, è stata scritta da Tolga, e nelle sue composizioni le influenze musicali non vengono solo dalla Francia ma anche dai Balcani, dalla Spagna, dal Brasile e dal Jazz Moderno. La seconda giornata del festival, (domani giovedì 29 luglio) si apre al Parco dell’Acquario alle 18.30 con l’aperitivo jazz “Launeddas per Django” preparando il pubblico del Calagonone jazz all’appuntamento clou previsto alle 21.30 al Teatro comunale con il balletto Django. Il progetto è dedicato al genio zigano Django Reinhardt, di cui ricorre il centenario della nascita. Chiuderà la serata, una nuova esibizione di “The Tolga Trio”. informazioni:http://www.intermezzonuoro.it

Video Gallery