A Tonara con Cortes Apertas 2013

Mercoledì, 2 Ottobre, 2013

Immagine

A TONARA Maistos e Carrattoneris 4-5-6 Ottobre 2013

La manifestazione “Maistos e Carrattoneris” che si inserisce nel circuito Autunno in Barbagia 2013promosso dall’ASPEN, si apre venerdì 4 ottobre. Per l’intera giornata, sabato e domenica, si proporranno mostre e percorsi allestiti nel centro storico del rione “Toneri”, notizie e curiosità sul paese e sul rione, contos e istorias antigas, processi produttivi tonaresi, la realizzazione del torrone più lungo in Sardegna, escursione guidata con raccolta gratuita dei frutti del bosco. Il tutto immersi nel verde dei nostri boschi e all’insegna dell’ospitalità e dell’allegria che caratterizzano il nostro paese e la nostra comunità.Domenica 6 ottobre, presso il Centro Polifunzionale in Viale della Regione, alle ore 9.00, si svolgerà la premiazione dei vincitori del Concorso Regionale “Peppino Mereu”, concorso di poesia in lingua sarda a cura del Collettivo “Peppino Mereu” in collaborazione con l’Assessorato alla Cultura e con la Pro Loco del Comune di Tonara.Le voci del Coro Polifonico “Peppino Mereu” di Tonara e del Coro Polifonico Maschile di Atzara , la musica della banda “Città di Tonara”, i balli del gruppo Folk “Oleri” di Ovodda e del gruppo Folk “Bella Mia” di Busachi, i colori dei costumi accompagneranno i visitatori durante la manifestazione.Lungo il percorso si troveranno punti di ristoro dove si potranno degustare i prodotti tipici locali.

VI ASPETTIAMODa visitare: la Casa Porru , la Mostra dei paramenti sacri nella Chiesa di San Gabriele, la Chiesa di Sant’Anastasia, la fontana Morù, gli scorci suggestivi del centro storico del rione ToneriDa vedere : le Mostre “Su bivere de su fittianu” e “Is bestimentas de Tonara” (interno casa Porru), le ceramiche Raku, la lavorazione del pane, la lavorazione artigianale del torrone, la lavorazione dei campanacci, la lavorazione dei taglieri e utensili in legno, il percorso della lana, il percorso del legno, l’arte dell’intaglio dal ‘600 ad oggi, esposizione dolci tipici …….. e tanto altro ancora 

Immagine

Programma:

Venerdì 4 Ottobre

Ore 17.30 - Inaugurazione manifestazione "Maistos e Ore 17.30 carrattoneris". Apertura mostre, percorsi e stands nel centro storico del rione Toneri. Percorso storico- Percorso storico---identitario: identitario: identitario: tutte le vie di Toneri saranno arricchite di notizie e curiosità sul paese e sul rione. Ore 18.00 - Percorso letterario "Contos antigos e a Ore 18.00 "Contos antigos e ateras istorias...". "Contos antigos e ateras istorias...". teras istorias...".Vico II Cabras, Via Asproni (fienile e spazi casa Porru) a Toneri.

Sabato 5 Ottobre

Ore 9.00 - Per tutta la giornata nel centro Ore 9.00 storico di Toneri: Mostre, percorsi e stands, chiese, fontane... Processi Processi produttivi tonaresi. produttivi tonaresi.Percorso storico- Percorso storico---identitaria: identitaria: identitaria: tutte le vie di Toneri saranno arricchite di notizie e curiosità sul paese e sul rione. Ore 16.00 - Nel centro storico di Toneri. Ore 16.00 Realizzazione del torrone più lungo in Sardegna. Realizzazione del torrone più lungo in Sardegna.Ore 18.30 - Percorso letterario "Contos antigos e Ore 18.30 "Contos antigos e "Contos antigos e àtteras istorias...". teras istorias...". teras istorias...". Vico II Cabras, Via Asproni (fienile e spazi casa Porru) a Toneri. Ore 21.30 - Nel centro storico di Toneri: Serata mu Ore 21.30 sicale. 

Domenica 6 Ottobre

Ore 9.00 - Apertura mostre, percorsi e stands. Ore 9.00 Premiazione Concorso Regionale "Peppino Mereu". presso Centro Polifunzionale Viale della Regione. Ore 10.00 - Per tutta la giornata nel cuore del cen Ore 10.00 tro storico di Toneri: Visita mostre, percorsi, stands, chiese, fontane...Processi produttivi tonaresi. Processi produttivi tonaresi.Percorso storico Percorso storico rso storico----identitario: identitario: identitario: tutte le vie di Toneri saranno arricchite di notizie e curiosità sul paese e sul rione. Ore 15.00 - Alla scoperta del territorio: escursion Ore 15.00 escursione guidata escursione guidata con raccolta gratuita dei frutti e guidata del bosco. Ore 17.00 - 17.00 --- Distribuzione del torrone. Distribuzione del torrone. Distribuzione del torrone. Ore 20.00 Ore 20.00 Ore 20.00 - Chiusura della manifestazione. 

Sonos e colores

Le voci dei Cori Polifonici Maschile e Femminile di Tonara, i colori dei costumi e i balli dei gruppi Folk accompagneranno i visitatori durante la manifestazione. Lungo il percorso si troveranno punti di ristoro dove si potranno degustare i prodotti tipici locali 

Da visitare

Casa Porru: Visita guidata all’interno della casa museo Chiesa di San Gabriele – Chiesa di San Sebastiano Scorci suggestivi del centro storico del rione di Toneri La preziosa fonte di Morù I resti della chiesa di Sant’Anastasia 

A cura del Comune di Tonara e dell’Associazione Turistica Pro Loco di Tonara

Potrai mangiare e dormire  Hotel Belvedere 0784610054 – 0784 63756 Hotel Su Toni 0784 63420 Locanda Muggianeddu 0784 63885 Gli Asfodeli 3929049565 - 3314940471 Ostello della Gioventù 0784 610005 - 0784 610149 Camping Sa Colonia 392 1282340 - 07841946170 Il Castagneto 0784 610005 - 3408598885 Pizzeria Ristorante Il Ginepro 078463226 Agriturismo Mattalè 3391274819  Agriturismo Montesusu 333 6549908 Agriturismo Orrosa Burda 3389079658 Bed & Breakfast Tia Tzicca 0784 610007 - 3460123114 Bed & Breakfast Sa Tzia Crara 3402700416

INFORMAZIONI  Comune 0784 63823  Associazione Pro Loco 3319878485 Protezione Civile S’Alasi 0784 63562 - 3346265483 Pronto Soccorso AVOS 0784 610076 Coro Polifonico Femminile 3336740851 Coro Polifonico Maschile 3494428400 - 3337239170

sito del Comune di Tonara   http://www.comunetonara.gov.it/ 

Immagine

La descrizione di Tonara nel sito del Comune:

"O gentile Tonara, terra de musas santa e beneitta", così Peppinu Mereu, il più grande poeta in lingua sarda, descriveva il suo borgo natio.

Situata ai piedi del M. Muggianeddu (1.468 m.), con un’altitudine fra gli 850 e i 1030 metri slm, Tonara, formata dai quattro pittoreschi rioni di Teliseri, Arasulè, Su Pranu e Toneri, è uno dei centri più elevati in Sardegna. Percorrendo i viottoli del centro storico, dove ancora si trovano le antiche case con i balconi in legno (istauleddos ammantaos), si respira una suggestiva atmosfera d’altri tempi.
La ridente posizione dell’abitato, l’aria salubre, l’acqua pura, i boschi e le sorgenti, come peraltro l’innata ospitalità dei suoi abitanti, sono le attrattive del paese, già conosciuto come luogo depositario di tradizionali produzioni artigianali tra cui torrone e campanacci.