Sennori. Al via il 13 gennaio la Stagione Teatro Ragazzi 2011 organizzata da Cedac Sardegna

Mercoledì, 12 Gennaio, 2011

Immagine

Il 13 gennaio 2011 alle ore 10.30 all’ Auditorium di Sennori con Storia di una gabbianella e del gatto che le insegnò a volare, di Riverrun Teatro, prende il via la Stagione di Teatro Ragazzi 2011 organizzata dal Cedac Sardegna.

 GLI SPETTACOLI

 La stagione di Teatro Ragazzi 2011 di Sennori prende il via il 13 gennaio 2011 con Storia di una gabbianella e del gatto che le insegnò a volare, di Riverrun Teatro. Lo spettacolo tratto dall’omonimo libro di Luis Sepulveda, racconta la storia di una gabbiana ricoperta di petrolio, che conclude stremata il suo volo nel giardino del gatto Zorba e, prima di deporre l’uovo e morire,  gli fa promettere tre cose: di non mangiare l’uovo, di prendersi cura del pulcino nato e di insegnargli a volare. Lo spettacolo è costruito proprio sulla possibilità di un cambiamento, sulla consapevolezza che per “volare” basta volerlo e che l’unica arma necessaria è l’amore.

 Il 2 febbraio 2011 sarà la volta di Areste Paganòs e I Giganti, una produzione Is Mascareddas, testo di Donatella Pau e Antonio Murru. Due ragazzi nel loro paese fanno cattiverie di tutti i tipi. Arroganti e prepotenti, se la prendono con uomini e cose. Stanchi dei soprusi, gli abitanti decidono di rivolgersi ad Areste Paganòs. Armato di intelligenza e ironia, il nostro eroe rifiuta qualsiasi prova di forza che i due "balordi" gli propongono, e a sua volta lancia una "sfida memorabile" che riuscirà a modificare definitivamente l'atteggiamento negativo dei due “bulletti” riportando la pace nel paese.  

Il 14 febbraio 2011  sarà la volta de Una tazza di mare in tempesta di e con Roberto Abbiati (una produzione Benvenuti srl-Armunia), che nel parlare dello spettacolo racconta: “Il mare. Che mare? Il rumore del mare. Cosa ti fa venire in mente il rumore del mare? Il Moby Dick di Melville. Un libro. Tutto il mare in un libro. S’accende qualcosa ogni volta che lo si prende in mano, il libro, e allora poi si comincia a immaginare in grande, balene, velieri, oceani, via, le cose più esagerate. “Una tazza di mare in tempesta”, una piccola installazione, una piccola performance, per poco pubblico che assista a piccoli oggetti che evochino grandi cose.Tutto rubato da Melville, per pochi minuti. Come se si fosse nella stiva di una baleniera. Tutto qui.”

La stagione si chiude il 10 marzo 2011 con Cada die Teatro che presenta Rosmarino e Corteccia il pipistrello, di e con Giancarlo Biffi, regia Silvestro Ziccardi. Rosmarino è il gufetto che tutti vorremmo per amico, il fratellino coraggioso che riesce a trasformare ogni difficoltà in una formidabile occasione di avventura. Nella nuova avventura il coraggioso gufetto incontrerà un nuovo amico... Così diverso da sembrare quasi un nemico, ma al tempo stesso così uguale d'assomigliare ad un fratello, perché nonostante l'apparenza il pipistrello Corteccia è acceso dagli stessi valori che animano il mondo dei Gufi: amicizia, coraggio, sincerità e solidarietà

L’orario d’inizio degli spettacoli è previsto per le ore 10.30

Biglietti   4 euro

 info 3391560328

Addetto Pubbliche Relazioni Cedac Sardegna, Francesca Falchi, 3332579020, ffalchi@tiscali.it

Il Programma  

Teatro Ragazzi 2011-Auditorium Sennori

 13 gennaio

Riverrun Teatro

STORIA DI UNA GABBIANELLA E DEL GATTO CHE LE INSEGNÒ A VOLARE

da Luis Sepulveda

con Fausto Siddi, Monica Serra, Roberto Boassa, Alessandro Pani

regia Roberta Locci

 2 febbraio

Is Mascareddas

ARESTE PAGANÒS E I GIGANTI

Testo di Donatella Pau e Antonio Murru

sceneggiatura e regia Is Mascareddas

 14 febbraio

Benvenuti srl-Armunia

UNA TAZZA DI MARE IN TEMPESTA

di e con Roberto Abbiati

 10 marzo

Cada die teatro

ROSMARINO E CORTECCIA IL PIPISTRELLO

di e con Giancarlo Biffi

regia Silvestro Ziccardi

http://www.cedacsardegna.it

 

Video Gallery