A Oristano ...........Verso la Sartiglia 2013!

Domenica, 23 Dicembre, 2012

 Immagine

Sartiglia 2013:Giorgio Sanna e Valentina Uda componidori per il Gremio dei Contadini e per il Gremio dei Falegnami

Valentina Uda Componidori per la Sartiglia del Martedì di Carnevale 

Immagine
 
A pochi giorni dalla festa di Tutti i Santi, Oristano era  entrata  in clima di Sartiglia.
Giovedì 25 ottobre, infatti,  i componenti del gremio dei falegnami si erano ritrovati nella propria sede per sentire dalla voce del Majorale en Cabo il nome de su Componidori che guiderà la Sartiglia di martedì 12 febbraio 2013.
Francesco Cadoni Presidente del Gremio ha designato Valentina Uda per guidare la Sartiglia. Su Componidori sarà accompagnato da Antonello Fenu Segundu Cumponi e Davide Musu Terzu Cumponi.
Valentina Uda sarà la terza donna chiamata a guidare la Sartiglia nelle vesti di Componidori.
Come da tradizione su Componidori verrà  poi  nominato ufficialmente in occasione della  Festa della Candelora.
Giorgio Sanna Componidori per la Sartiglia dell'ultima Domenica di Carnevale
 
Immagine
A poco più di un mese di distanza dalla designazione de su Componidori del gremio dei falegnami, sabato 1 dicembre, i componenti del gremio dei contadini si sono ritrovati nella propria sede per sentire dalla voce de is Oberaius Majoris il nome de su Componidori che guiderà la Sartiglia di domenica 10 febbraio 2013.
 Corrado Sanna e Gianni Dessì Presidenti del Gremio hanno designato Giorgio Sanna per guidare la Sartiglia. Su Componidori sarà accompagnato da Anthony Maccioni Segundu Cumponi e Giovanni Utzeri Terzu Cumponi.
 Giorgio Sanna ha già rivestito i panni di Segundu Cumponi nella Sartiglia del Gremio dei Contadini del 2000, accompagnando su Componidori Maurizio Casu.
 Come da tradizione su Componidori verrà poi  nominato ufficialmente in occasione della  Festa della Candelora.
informazione tratte dal sito della Fondazione Sa Sartiglia
La Sartiglia

L’Europa medievale delle crociate è la culla dei tornei equestri cavallereschi e dei giochi di addestramento militare a cavallo. Nel corso del XV e del XVI secolo tali manifestazioni rifioriscono sotto forma di grandi spettacoli offerti al popolo. Anche la Sartiglia di Oristano, così come è giunta sino ai nostri giorni, è da considerarsi come un pubblico spettacolo, organizzato allo scopo di intrattenere e divertire gli spettatori. Il vecchio continente nel corso del XVI secolo dimostra un’attenzione speciale per le manifestazioni equestri e in particolare per le corse all’anello. Sovrani, viceré, feudatari e corporazioni di mestiere offrivano al pubblico tali spettacoli in occasione di prese di possesso di cariche di re o vescovi, di nascite di eredi al trono o di particolari festività del calendario liturgico, coinvolgendo direttamente il ceto nobiliare e relegando il popolo al rango di spettatore. Anche la storica manifestazione di Oristano rientra nell’ambito più generale delle corse all’anello. Ancora oggi in tutta Italia si contano numerose gare di abilità di cavalieri che in alcuni casi tentano la sorte cercando di cogliere un anello con una lancia, mentre presso altre tipologie di giostre sono impegnati nel colpire un bersaglio rappresentato da una sagoma o buratto, che riproduce il cavaliere avversario contro il quale anticamente ci si scontrava in duello come la quintana di Foligno o la corsa del Saracino di Arezzo.

I più antichi documenti riguardanti la storia della Sartiglia di Oristano, custoditi nell’Archivio Storico cittadino, si trovano in un registro di consiglieria datato 1547-48 in cui si parla di una Sortilla organizzata in onore dell’Imperatore Carlo V probabilmente nel 1546. Altri documenti, successivi, riferiscono dell’acquisto, da parte dell’autorità cittadina del tempo nella bottega di un maestro falegname, degli stocchi da utilizzare per la corsa. Questo particolare induce a pensare che probabilmente, in età spagnola, in origine la corsa fosse organizzata dalla stessa istituzione municipale, e, successivamente, affidata ai gremi, le associazioni di mestiere operanti nella Città Regia a partire dal XVI secolo, che ne hanno perpetuato il cerimoniale sino ai nostri giorni. Attualmente non si conoscono documenti che testimoniano la corsa in età medievale ma i frequenti rapporti dei regnanti oristanesi con i signorotti dell’Italia dei Comuni del XIII e del XIV secolo, non che i lunghi soggiorni dei nostri giudici nelle grandi città della Spagna in piena età medievale, inducono a supporre che i sovrani del giudicato d’Arborea conoscessero bene i giochi di esercitazione militare, e che nella capitale arborense, così come nelle grandi città dell’Europa del tempo, nobili e cavalieri si cimentassero con la spada e la lancia nelle prove di abilità e addestramento a cavallo.

 

Servizio Biglietteria Sartiglia
Responsabili del Servizio Cristiana Manconi e Francesca Loi

La gestione della biglietteria e l'emissione dei biglietti avviene attraverso il Sistema di Biglietteria Automatizzata TICK@ realizzato dalla PlaNet S.r.l. Sistemi Informatici.
 

SA SARTIGLIA 2013

Orari Biglietteria

Il Botteghino della Biglietteria sito presso la sede della Fondazione in piazza Eleonora d'Arborea n. 26 effettuerà i seguenti orari:
dal 04 febbraio al 08 febbraio dalle ore 9,00 alle ore 13,00 e dalle ore 16,00 alle ore 19,00
dal 9 al 12 febbraio dalle ore 9,00 alle ore 19,00

Regolamento Servizio Biglietteria Sartiglia 2013

Articolo 1 – Oggetto del Servizio
Il servizio fornito dalla Fondazione ha come oggetto il rilascio di informazioni, il servizio di prenotazione e la vendita dei biglietti per l’accesso alle tribune per assistere alle manifestazioni della Sartiglia (Corsa alla Stella e Corsa delle Pariglie).
 
Articolo 2 – Modalità di acquisto dei biglietti in prevendita
Per prenotare i biglietti occorre compilare il modulo predisposto dal Servizio Biglietteria e reperibile presso gli uffici della Fondazione o sul sito della stessa all’indirizzo www.sartiglia.info.
Sarà possibile prenotare i biglietti dalle ore 15,00 del 07/01/2013 e fino ad esaurimento delle scorte poste in prevendita. Sarà data precedenza alle richieste dei Fondatori e dei Partecipanti della Fondazione (su queste, la priorità verrà riconosciuta solo sulla prima prenotazione effettuata e non sulle successive).
La prenotazione per essere valida dovrà essere confermata dal Servizio Biglietteria.
Qualora non vi fosse disponibilità la richiesta verrà posta in lista d’attesa e solo nel caso di nuova disponibilità verrà confermata secondo l’ordine di arrivo.
I biglietti prenotati e confermati dovranno essere pagati entro i termini e nelle modalità indicate dal Servizio Biglietteria.
 
Articolo 3 – Modalità di ritiro dei biglietti acquistati in prevendita
I biglietti acquistati in prevendita potranno essere ritirati presso il botteghino del Servizio Biglietteria negli orari di apertura fino al giorno di svolgimento della manifestazione.
Per ritirare i biglietti sarà necessario presentare la ricevuta originale del pagamento degli stessi.
 
Articolo 4 – Modalità di acquisto dei biglietti al botteghino
L’acquisto dei biglietti sarà altresì possibile presso il botteghino del Servizio Biglietteria sito in Piazza Eleonora d’Arborea n. 26, attivo dal 04/02/2013.
Il Servizio, in base alla disponibilità di posti, fisserà il numero massimo di biglietti acquistabile per ogni singola manifestazione. Tale limite potrà subire variazioni ed essere differente per le diverse manifestazioni.
 
Articolo 5 – Prezzo e validità dei biglietti
 
Prezzo dei Biglietti
Corsa alla Stella Domenica
 
Corsa delle Pariglie
 
Tribuna
Prezzo
Ubicazione
 
Tribuna
Prezzo
Ubicazione
Tribuna A
€ 30,00
Fronte Curia
 
Tribuna D
€ 20,00
S. Sebastiano
Tribuna B
€ 27,00
Sagr. Duomo
 
Tribuna E
€ 20,00
S. Sebastiano
Tribuna C
€ 17,00
S. Francesco
 
Tribuna F
€ 25,00
Banca Sassari
Tribuna M
€ 10,00
Cons. Spade
 
Tribuna G
€ 25,00
Upim
 
 
Tribuna H
€ 25,00
Upim
Corsa alla Stella Martedì
 
Tribuna I
€ 25,00
Mercato Civ.
Tribuna
Prezzo
Ubicazione
 
Tribuna L
€ 20,00
Portixedda
Tribuna A
€ 25,00
Fronte Curia
 
 
 
 
Tribuna B
€ 20,00
Sagr. Duomo
 
 
 
 
Tribuna C
€ 10,00
S. Francesco
 
 
 
 
Tribuna M
€ 10,00
Cons. Spade
 
 
 
 
 
Tutti i prezzi sono comprensivi delle relative tasse
I bambini dai 4 anni in su pagano il biglietto intero.
I biglietti sono validi esclusivamente per la data, la manifestazione e la tribuna indicate sugli stessi; sarà cura degli acquirenti controllare accuratamente i biglietti al momento dell'acquisto.
In caso di mancato utilizzo non sono convertibili in biglietti per un'altra data.
Si ricorda che la Sartiglia è un evento con dinamiche e modalità legate alla tradizione, pertanto l’ora di inizio indicata sui biglietti può subire variazioni non imputabili direttamente all’organizzazione.
In nessun caso potranno essere emessi duplicati di biglietti. Si consiglia di prendere posto in tribuna per tempo onde evitare disguidi e problemi logistici.
 
Articolo 6 – Rimborso biglietti
In caso di rinuncia all’acquisto dei biglietti, il Servizio Biglietteria valuterà se riprenderli in carico in base alle richieste e possibilità di vendita. I biglietti saranno rimborsati solo se il Servizio riuscirà a rivenderli, in caso contrario saranno resi al proprietario.
Solo nel caso in cui l’evento venisse annullato dall’organizzazione prima del suo inizio, la stessa si impegna a rimborsare il costo del biglietto. In caso di sospensione dello spettacolo dopo il suo inizio, verrà meno ogni diritto al rimborso del biglietto.

 

Si ricorda che sarà possibile prenotare i biglietti esclusivamente attraverso la modulistica online o cartacea predisposta dal Servizio Biglietteria che sarà disponibile dal 07/01/2013.
Le prenotazioni effettuate, in qalsiasi forma, prima del 7 gennaio non saranno ritenute valide.
 
informazione tratte dal sito della Fondazione Sa Sartiglia

Video Gallery