Monumenti Aperti a Bosa

Martedì, 26 Ottobre, 2010

Monumenti Aperti per la prima volta a Bosa: in tre itinerari tutte le sue bellezze

Immagine di Bosa,Casa Deriu, ph Confinivisivi

Il primo itinerario si sviluppa lungo il Corso Vittorio Emanuele, più importante via del paese: da qui è possibile raggiungere facilmente la Cattedrale dell’Immacolata, la Chiesa del Rosario, il Museo Casa Deriu, le due pinacoteche Melchiorre Melis e Atza, Piazza Costituzione e la sede della Società Operaia.

Il secondo itinerario comprende il Castello Malaspina, la Chiesa di Regnos Altos, il rione Sa Costa, la Chiesa del Carmelo, il Convento dei frati Carmelitani e la Biblioteca con l’Archivio Storico.

I musei etnografico “Stara” e quello delle Conce, la Chiesa Santa Maria degli Angeli col suo Convento dei Cappuccini, e infine la Chiesa di San Pietro oltre le rive del Temo, compongono il terzo itinerario proposto dal comune di Bosa.

 

Video Gallery