“Madama Butterfly”, di Giacomo Puccini, al Teatro Lirico di Cagliari per la Stagione lirica e di balletto 2011

Martedì, 4 Ottobre, 2011

Immagine“Madama Butterfly”, capolavoro di Giacomo Puccini, ritorna, dopo 9 anni, al Teatro Lirico di Cagliari per la Stagione lirica e di balletto 2011

Venerdì 7 ottobre (turno A), alle 20.30 va in scena il terzo appuntamento della Stagione lirica e di balletto 2011 del Teatro Lirico di Cagliari: Madama Butterfly, tragedia giapponese in tre atti su libretto di Luigi Illica e Giuseppe Giacosa, dal racconto omonimo di John Luther Long e dal dramma omonimo di David Belasco, su musica di Giacomo Puccini (Lucca, 1858 - Bruxelles, 1924), in un allestimento del Teatr Wielki Opera Narodowa di Varsavia.

L’opera si avvale di due compagnie di canto che si alternano nelle recite quali: Irina Bertman (7, 12, 14, 16)/Mina Yamazaki (8, 10) (Madama Butterfly - Cio-Cio-San); Sergej Semishkur (7, 12, 14, 16)/Khachatur Badalyan (8, 10) (F. B. Pinkerton); Sergio Bologna (7, 12, 14, 16)/Francesco Landolfi (8, 10), (Sharpless); Clara Calanna (7, 12, 14, 16)/Junhua Hao (8, 10) (Suzuki); Gregory Bonfatti (Goro); Mert Sung (Il principe Yamadori); Alessandro Frabotta (Lo zio Bonzo); Alessandro Senes (Il Commissario imperiale); Francesca Morescalchi (La madre di Cio-Cio-San); Luana Spinola (Kate Pinkerton); Amedeo Bandinu (Dolore); Krzysztof Balinski/Michal Cieka/Tomas Nerkowski (mimi).

Il regista polacco Mariusz Treliński, con Boris Kudlička per le scene, Magdalena Teslawska e Pawel Grabarczyk per i costumi, Tomasz Mierzwa per le luci ed Emil Wesołowski per le coreografie, firmano un’affascinante messinscena, moderna, sobria e nel totale rispetto del dettato pucciniano, proveniente dal Teatro Wielki Opera Narodowa di Varsavia.

La direzione musicale è affidata a Julian Kovatchev, direttore bulgaro, vero “specialista” in quest’opera ed abituale presenza del podio cagliaritano che dirige l’Orchestra e il Coro del Teatro Lirico. Il maestro del coro è Fulvio Fogliazza.

Rappresentata per la prima volta a Milano, al Teatro alla Scala, il 17 febbraio 1904, l’opera è ambientata a Nagasaki ed è incentrata sul personaggio di Butterfly, giovanissima geisha sedotta dal tenente americano Pinkerton, da lui abbandonata e infine suicida. Madama Butterfly può essere definita un monodramma in cui la musica analizza la storia interiore dell’unica protagonista, dall’ingenuità iniziale ai primi sospetti sul proprio destino, fino al terzo atto in cui domina assoluta sulla scena. Siamo davanti al dramma psicologico di una donna all’ombra della quale si muovono tutti gli altri personaggi, l’ancella Suzuki con delicata partecipazione, le pallide figure di Pinkerton e Sharpless e le macchiette di Goro e Yamadori. Attento all’atmosfera esotica del dramma, Puccini ricorse a ritmi e motivi giapponesi liberamente reinventati, nel massimo sforzo di ricostruzione ambientale di quell’estremo Oriente che, alla fine dell’Ottocento, aveva sostituito, nella moda letteraria e teatrale, le turcherie in voga nel Settecento ed in età rossiniana.

La comprensione del libretto è, in Madama Butterfly, più che mai importante e, per facilitare ciò, come ormai tradizione al Teatro Lirico di Cagliari, i sopratitoli scorrerranno sull’arco scenico del boccascena.

Madama Butterfly, la cui ultima rappresentazione al Teatro Lirico di Cagliari risale al 2002, viene replicata: sabato 8 ottobre alle 19 (turno G), lunedì 10 ottobre alle 20.30 (turno F), mercoledì 12 ottobre alle 20.30 (turno B), venerdì 14 ottobre alle 20.30 (turno C), domenica 16 ottobre alle 17 (turno D).

La Stagione lirica e di balletto 2011 si avvale della collaborazione di: Fondazione Banco di Sardegna, THotel, Gruppo Collu, Trasporti Italia Villano, Ottica 4 Eyes, Capitta & Partners, UniDac.

Prezzi biglietti: platea da € 70,00 a € 45,00 (settore giallo), da € 55,00 a € 35,00 (settore rosso), da € 40,00 a € 25,00 (settore blu); I loggia da € 50,00 a € 30,00 (settore giallo), da € 40,00 a € 25,00 (settore rosso), da € 35,00 a € 20,00 (settore blu); II loggia da € 30,00 a € 20,00 (settore giallo), da € 20,00 a € 15,00 (settore rosso), da € 15,00 a € 10,00 (settore blu).

Per informazioni: Biglietteria del Teatro Lirico, via Sant’Alenixedda, 09128 Cagliari, dal lunedì al venerdì, dalle 10 alle 13 e nell’ora precedente lo spettacolo, telefono +39 0704082230 - +39 0704082249, fax +39 0704082223, biglietteria@teatroliricodicagliari.it; www.teatroliricodicagliari.it; prevendita www.greenticket.it Box Office, viale Regina Margherita 43, 09124 Cagliari, dal lunedì al venerdì dalle 10 alle 13, dalle 17 alle 20 e il sabato dalle 10 alle 13, telefono +39 070657428.

Tutte le informazioni sono tratte dal sito http://www.teatroliricodicagliari.it

Video Gallery