A Lula dal 29 ottobre al 1 novembre "Miniere di Mare"

Martedì, 25 Ottobre, 2011

Immagine

Miniere di Mare a Lula.

29 ottobre|1° novembre

Una ricchezza unica, originale, diversa da tutti gli altri paesi del circondario. È quella che Lula metterà in mostra a fine mese.  Lo farà attraverso "Miniere di Mare" il progetto messo a punto assieme a Siniscola. I due Comuni sono storicamente sempre stati uniti proprio dalle miniere: il piombo, lo zinco e l'argento e i minerali estratti dalle montagne di Lula partivano alla volta di Siniscola e dei suoi borghi marini da dove, sin dai romani, le navi cariche di prodotti si muovevano alla volta di Roma. Il progetto è stato finanziato dall'Assessorato Regionale al Turismo nell'ambito del progetto interregionale "Itinerari nella cultura, storie, tradizioni, paesaggi di mare e delle miniere di mare". Lo scopo di Miniere di Mare è quello di mettere in luce le bellezze naturali, le vecchie miniere, le grotte, i siti archeologici, i percorsi tra storia, natura e gastronomia e far conoscere così ai viaggiatori contemporanei il volto più autentico di questi luoghi.  La manifestazione, partita a settembre a Santa Lucia di Siniscola, ora si sposta al Lula. Che per la  fine del mese (dal 29 ottobre al 1° novembre) ha preparato un calendario ricco di eventi.  Ci saranno gli stand con tutti i prodotti tipici del territorio, spettacoli teatrali, concerti, conferenze. Ma soprattutto ci sarà la possibilità di scoprire quella che fino a poco tempo fa era il perno dell'economia del paese e che ora è diventata un tesoro prezioso per la promozione a fini turistici del territorio: la Miniera. Nei quattro giorni dell'evento  infatti si potranno fare delle visite guidate all'interno del sito minerario di Sos Enathos e vivere così un'esperienza unica, suggestiva, indimenticabile. Sos Enathos fa parte del Parco Geominerario, Storico e Ambientale della Sardegna, riconosciuto dall’UNESCO.

Con Miniere di Mare Lula e Siniscola hanno previsto di realizzare: la mappatura del territorio, la produzione di uno spot televisivo e di un documentario, la valorizzazione dei siti minerari, archeologici e naturali e una serie di eventi per rendere evidente non solo la bellezza ma anche la varietà di un'offerta turistica che potrebbe così non limitarsi ai soli mesi estivi.

Le miniere di Lula*:SOS ENATHOS. La miniera già sfruttata dai Romani, fu riscoperta a metà Ottocento per passare nel 1905 alla compagnia mineraria franco-belga Societé Anonyme des Mines de Malfidano. Fu rilevata dalla Rimisa S.p.a. nel1951 e raggiunse  un notevole sviluppo. E' stata chiusa nel 1996.S'ARGHENTARIA Le prime notizie sullo sfruttamento del giacimento di galena argentifera nella miniera de S'Arghentaria invece risalgono al 1862. Furono sfruttati gli antichi scavi a giorno di epoca romana ed i filoni emergenti, fino a che l’esaurirsi degli stessi non causò l’abbandono del sito. Nel 1920 la concessione fu revocata. Ora sono presenti modeste discariche di materiale sterile, alcuni imbocchi di galleria e piccoli ruderi minerari, tra cui spicca l’edificio della laveria.

GUSURRA. I giacimenti di galena argentifera e zinco, ubicati nel territorio di Lula, furono scoperti nel 1867. Furono coltivati i filoni quarzosi mineralizzati a blenda e galena argentifera che attraversavano le rocce scistose in direzione Ovest-Nord- Ovest ed Est-Sud-Est. Il minerale estratto era trasportato in parte nelle spiagge di Siniscola, attraverso una carrareccia di 36 km aperta dai concessionari. Delle antiche strutture rimangono i ruderi del villaggio minerario arroccato su una collina panoramica, quelli della laveria Su Barracone, di un forno con camino, di un vascone.

*info tratte dal sito minieredisardegna.it

 Il  programma completo: 

29 ottobre 2011 

Ore 9,00 – Miniera di Sos Enathos

La miniera incontra le scuole

Visita guidata riservata agli alunni delle Scuole Medie Primarie di Lula, Bitti e Siniscola

 

Ore 10,00 – Piazza Rosa Luxemburg – Piazza Costituzione

Itinerari del gusto – sapori di acqua e terra

Apertura degli stand della mostra mercato dei prodotti del territorio

 

Ore 17,00 – Piazzale Loreto – Via Municipio

S'Arte pro sa mina de Sos Enathos: messa a dimora del lavoro scultoreo del Prof. Asproni

 

Ore 19 – Piazza de sa untana

Teatro: Il sogno di un mondo lontano

Scritto e diretto da Silvano Vargiu, con Giulia Cabiddu e Silvano Vargiu

Musiche originali di Edoardo Prino

Produzione Cantieri d'Arte Teatro della Chimera

 

Ore 20,00 – Piazzale Loreto

Sonos et Cantos de Sardigna – Cordas et Cannas

 

30 ottobre 2011

Ore 09,00 - La miniera incontra il territorio

Visite guidate presso il sito minerario di Sos Enathos

 

Ore 10,00 – Piazza Rosa Luxemburg – Piazza Costituzione

Itinerari del gusto – sapori di acqua e terra

Apertura degli stand della mostra mercato dei prodotti del territorio

 

Ore 20,00 – Itinerari del centro storico

Tenores de acurzu

Rassegna itinerante di canti a tenore con:

Tenore di Lula, di Siniscola, Su Riscattu di Lodè, S’Arvurinu di Orune

 

31 ottobre 2011

Ore 9,00 - La miniera incontra il territorio

Visite guidate presso il sito minerario di Sos Enathos

 

Ore 10,00 – Piazza Rosa Luxemburg – Piazza Costituzione

Itinerari del gusto – sapori di acqua e terra

Apertura degli stand della mostra mercato dei prodotti del territorio

 

Ore 10,00 - Sede della Croce Verde – Corso Antonio Gramsci

Nuovi scenari per il territorio

esperienze, progetti e prospettive - conferenza di studio

con la collaborazione di : Ente del parco Geominerario, Storico e Ambientale della Sardegna, IGEA Spa Interventi Geo Ambientali e la collaborazione organizzativa e scientifica dell'Ordine dei Geologi della Sardegna.

 

Ore 19,00 - Itinerari del centro storico

Cantano il Coro Omines Agrestes di Lula e il Coro Gabriel di Tempio Pausania

Esibizione itinerante del Gruppo Folk Lula

 

 

1° novembre 2011

Ore 10,00 – Piazza Rosa Luxemburg – Piazza Costituzione

Itinerari del gusto – sapori di acqua e terra

Apertura degli stand della mostra mercato dei prodotti del territorio

 

Ore 20,00 - Piazza Costituzione

Erminia e le altre

Scritto e diretto da Elena Musio

e Sos lstratzos del Prof. Diego Asproni

Produzione Associazione Culturale Ilos

 

Per informazioni: COMUNE DI LULA

tel. 0784.41791

tel. 0784.417904

info@comune.lula.nu.it

 

Per le visite guidate al sito minerario Sos Enathos è necessario prenotare:

tel. 0784.416614 (dal lunedì al giovedì 9,30-12,30 e dalle 14,30 alle 17,30; il venerdì dalle 9,30 alle 12,30).

Tariffe: individuali: €. 8,00; ragazzi (6-12 anni): €. 4,50; gruppi (superiori a 20): €. 6,00; scuole: €. 4,50.

 

Video Gallery