Arbus, San Giovanni Suergiu e Basso Campidano: riparte Monumenti Aperti 2010.

Sabato, 18 Settembre, 2010

Immagine

Sabato 25 e domenica 26 settembre riprende il viaggio di Monumenti Aperti attraverso i comuni della Sardegna. Apriranno al pubblico i loro siti i comuni di Arbus e San Giovanni Suergiu, insieme a quelli aderenti alla rete delle amministrazioni del Basso Campidano: Monastir, Nuraminis, Samatzai, San Sperate, Ussana e Villasor.
Saranno sei i beni aperti nel territorio del comune di Arbus, undici quelli di Giovanni Suergiu, e infine ventuno quelli complessivamente aperti nei sei comuni del Basso Campidano (Monastir, Samatzai, Villasor, Nuraminis, San Sperate e Ussana). 
Oltre alle canoniche visite ai monumenti, i visitatori potranno  prendere parte alle numerose iniziative di carattere culturale che si terranno nei vari paesi e il cui programma dettagliato sarà consultabile nel sito e all’ interno delle guide.i

Informazioni: www.monumentiaperti.com

Video Gallery