Al via al Teatro Eliseo di Nuoro la XVII edizione del Festival Animanera/Mediterranea 2011

Venerdì, 2 Dicembre, 2011

Immagine

Festival Internazionale Animanera/Mediterranea 2011

L’Associazione L'Intermezzo ricalca le scene del Teatro Eliseo di Nuoro con la manifestazione evento Animanera/Mediterranea 2011 alla sua 17° edizione.

PROGRAMMA

  • GIOVEDI' 22 DICEMBRE, ORE 21,00         
  • SARAH JANE MORRIS & DOMINIC MILLER
  • Sarah Jane Morris (voce), Dominic Miller (chitarra)

Immagine

Sarah-Jane Morris e Dominic Miller rappresentano un raffinato e felice incontro tra voce e chitarra.

  • Il repertorio che presentano include brani dell’album Where it hurts  e covers di classici come Fragile di Sting e Toxicdi Britney Spears, rielaborate da Sarah-Jane e Dominic secondo il loro inconfondibile stile.
  •  
  • Sarah Jane Morris
  • Sarah Jane Morris nasce a Southampton il 21 marzo 1959. 
  • La sua carriera di cantante nasce in Italia quando, all’inizio degli anni ’80, si trasferisce a Firenze ed inizia a cantare con la band Panama.
  • Nel 1982, al suo ritorno a Londra, la Morris diviene la cantante dei The Republic, band di musica afro-caraibica e latina, con la quale effettua tournée in Gran Bretagna e Svizzera. Dopo lo scioglimento della band, nel 1984, si unisce ai The Happy End, ensemble di ben 21 elementi, con i quali interpreta la musica di Kurt Weill e Hans Eisler.
  • In occasione di un concerto a Brixton insieme a Jimmy Sommerville e Richard Coles, viene notata dalla London Records ed invitata a trasferirsi a New York per incidere quello che sarebbe divenuto il primo album dei Communards.
  • Con la canzone “Don’t Leave Me This Way”, Sarah Jane Morris e i Communards scalano le classifiche di vendita inglesi restando in vetta per 5 settimane e riscuotendo un grosso successo a livello internazionale.
  • Nel 1989 Sarah Jane debutta con il suo primo album da solista: “Sarah-Jane Morris”, ricevendo l’applauso della critica e vendendo oltre 100.000 copie.
  • Il successo in Europa culmina con la partecipazione come artista di supporto al tour dei Simply Red e con la nomination come “Miglior Cantante Femminile” sulla rivista italiana Rockstar. 
  • Il suo secondo album “Heaven”, inciso per la Virgin Records, è un successo di vendite sul mercato europeo mentre il suo terzo album, “Blue Valentine”, composto di brani originali e canzoni scritte da Sting, Sade e Tom Waits viene promosso, per scelta della cantante, soprattutto sul mercato britannico.
  • Nel 1997 la Morris incide il suo quarto album, “Fallen Angel”, mentre nel 1998 vola a New York per registrare “Sprawl”.
  • In quegli anni incontra Marc Ribot, già chitarrista di Tom Waits, con il quale incide tre dischi:  “August” del 2001, “Love and Pain” del 2003 e “Migratory Birds” del 2008.
  • Negli ultimi anni calca i club londinesi esibendosi al fianco di Dominic Miller, già chitarrista di Sting, con cui, nel 2009, da vita al disco “Where it Hurts”, con la partecipazione di Tony Remy, Alaistar Gavin, Henry Thomas, Martyn Barker ed Enrico Melozzi.
  • Dal 23 al 25 novembre 2011 è stato presentato “Cello Songs”, nuovo disco della cantante inglese, dieci brani dove la Morris interpreta sia composizioni originali sia canzoni scritte da Tracy Chapman, Tom Waits, Ennio Morricone, Pino Daniele, Damien Rice e Claude Debussy avvalendosi della straordinaria partecipazione di Dominic Miller in collaborazione del quale sono state scritte la maggior parte delle canzoni, Danilo Rea (piano), Ian Shaw (cantante jazz londinese) e Fabrizio Bosso (tromba).
  • Due gli inediti del disco: “Mother of God”, scritta insieme ad Enrico Melozzi e Johny Brown e “She Always”, scritta da Boy George appositamente per la cantante inglese.
  •  
  • Dominic Miller 
  • Dominic Miller, chitarrista eccezionale, sia di chitarre elettriche che acustiche, nasce nel 1960 a Buenos Aires.
  • Fu solo nel 1970 che il Miller si trasferisce a Racine, Wisconsin, negli Stati Uniti dove all'età di 15 anni, inizia a studiare chitarra al Berklee College of Music per poi approfondire gli studi al Guildhall School of Music di Londra.
  • Negli anni Ottanta diventa un membro dei King Swamp.
  • Nel 1989 Miller incontra per la prima volta  il produttore Hugh Padgham  - un incontro fondamentale per la sua carriera, dal momento che lo porta a comparire sull’album campione d'incassi di Phil Collins “But Seriously" e subito dopo inizia il suo lungo connubio con Sting nel progetto “The Soul Cages”.
  • Da qui inizia una collaborazione pluriennale con l’ex bassista dei Police.
  • Non è da trascurare la sua produzione solistica iniziata con il suo primo lavoro “First Touch” del 1995, seguito da “Second Nature” del 1999 e nel 2002, grazie alla collaborazione con Neil Stacey, “New Dawn”.
  • Brani di matrice classica come il “Chiaro di Luna” di Beethoven danno una chiara impronta al suo nuovo album del 2003 “Shapes”.
  • Seguono “Third World” del 2004 e “Fourth Wall” del 2006.
  • Nel 2010 è la volta del suo disco più recente “November” pubblicato ad aprile dello stesso anno.
  • Ha legato il suo nome a quello di Sting per essere, non solo il suo chitarrista, ma anche il co-autore di molte hits degli ultimi 15 anni.


  • LUNEDI' 26 DICEMBRE, ORE 21,00         
  • Concerto Gospel
  • OSCAR WILLIAMS JR AND THE BAND OF LIFE
  • Oscar Williams jr (Direttore/tenore), Andrea Wallace (voce), Thelma Guyton (voce),
  • Detrayshia Smith (voce), Darius Thorn (voce/piano)
  • Guest Coro Ortobene di Nuoro

Immagine

Oscar Williams Jr., sempre alla testa di più grandi cori, ha partecipato a varie tournée in tutto il mondo: negli Stati Uniti, Jamaica, Germania, Italia, Svizzera, Austria, e Francia. Oscar spazia anche in altri generi musicali, come l'opera, musica classica, Jazz, e musical: è, infatti, un musicista completo, e alle sue doti di carica umana e di straordinaria vitalità scenica, unisce una ricca preparazione come pianista classico, arrangiatore, cantante, direttore,  e insegnante. 

  • Oscar Williams Jr., ha studiato alla University of Missouri-St.Louis con il compositore Robert Ray, che ha scritto la famosa "Gospel Mass". Ha lavorato per organizzazioni come St.Louis Black Repertory Company, Unity Ensemble, Saint Louis University Theater Department, Golden Gospel Singers of Harlem, Jazz at Lincoln Center di NY, Dallas Black Academy of Arts and Letters, Dello Thedford and the Symphonic Choir, YMCA Boys Choir of St.Louis, NGCC, Gospel Music Workshop of America, Hampton Minister's Conference, Gospel Heritage Foundation e molte altre. 
  • Oscar ha collaborato con artisti come Dionne Warwick, Lionel Richie, Lauren Hill, Kirk Franklin, Richard Smallwood, Clifton Davis e altri.
  • Oscar è anche un grande e ispirato compositore, che ha lavorato con numerosi cori come Dell Thedford and The Gospel Symphonic Choir,GMWA,National Convention of Gospel Choirs and Choruses, The Rhema Church and Eric Brown and Charity, Detroit Gospel Singers.
  • Il pubblico italiano lo ricorda come ospite dello spettacolo televisivo del 2001 Torno Sabato di Giorgio Panariello, a fianco ad Anna Oxa, in una emozionante ed intensissima performance musicale e vocale, e come ospite in Natale in Vaticano 2002  e 2003 accanto ai Detroit Gospel Singers. A gennaio ed Aprile 2007 il gruppo  è stato presente nella tournèe di Elisa che  ha toccato le maggiori città italiane. Nel 2008 è tornato in tour con una formazione ridotta a 5 voci formidabili in una performance svolta a celebrare il solismo di ogni membro del gruppo.
  • Oscar Williams Jr., adesso dirige il suo nuovo gruppo gospel Oscar Williams Jr. e the Band of Life, un gruppo vincente, che rallegra e purifica lo spirito del pubblico di tutto il mondo. Questo gruppo unisce talenti e stili diversi, che insieme creano una melodia straordinaria.
  • Hanno partecipato ad una tournée che rappresenta gli Stati Uniti  nel mondo "The Rhythm Road" che quest'anno ha toccato  l'Est d' Europa, il Medio Oriente e l'Africa.
  • Sarà nuovamente in Europa a dicembre toccando Germania, Repubblica Ceca ed Italia.
  •  
  • Guest: Coro Ortobene di Nuoro
  • Molte sono le persone che in questi 30 anni hanno fatto del coro Ortobene quello che é oggi. Non potremmo citarli tutti per ragioni di spazio, quindi ci limitiamo a menzionare gli attuali componenti la sezione Coro, divisi per le quattro sezioni di cui é composto:
  • Tenori primi: Antonio Luca Pala, Francesco Soggia, Antonio Serra, Alessandro Basolu, Marco Galante
  • Stefano Cabizzosu
  • Tenori Secondi: Marco Zoppi, Agostino Me, Flavio Cabizzosu, Gianfranco Liori, Pietro Pala, Francesco Bardi
  • Baritoni: Franco Locci, Sergio Basolu, Francesco Siotto, Daniele Appeddu, Giuseppe Carta, Salvatore Sanna
  • Bassi: Giovanni Zola, Armando lodi, Sebastiano Tolu, Simone Orsi, Sisinnio Boi, Angelo Podda


  • MERCOLEDI' 28 DICEMBRE, ORE 21,00
  • GONZALO RUBALCABA TRIO
  • Gonzalo Rubalcaba (piano), Matthew Christopher Brewer (basso),
  • Marcus Owen Gilmore (batteria)

Immagine

  • Gonzalo Rubalcaba
  • Pianista jazz  e compositore cubano, vincitore dei Grammy Award. Gonzalo Julio Gonzalez Fonseca nasce a L'Avana, Cuba, il 27 maggio del 1963, in una famiglia di musicisti e in una terra ricca di tradizioni. Deve la sua eredità musicale cubana alla sua infanzia nella quale, grazie alla sua famiglia, in particolare suo padre, il pianista Guillermo Rubalcaba, entra in contatto con grandi  musicisti  come Frank Emilio, Peruchin, Dulzaides Felipe e altri assidui frequentatori della sua casa. Attraverso dischi e registrazioni rare quanto preziose è cresciuto assimilando melodie e stili jazz degli anni 40 - 70 dei maestri statunitensi: Thelonius Monk, Bud Powell, Oscar Peterson tra i pianisti e strumentisti della portata di Charlie Parker, Dizzy Gillespie e Art Blakey. Inizialmente dedito allo studio del pianoforte e della batteria, Gonzalo, è iniziato alla sua formazione musicale classica da Manuel Saumell.
  • All'età di 9 anni si iscrive all’ “Amadeo Roldan Conservatorio” dove sceglie pianoforte, conseguendo poi  il diploma in composizione musicale dell'Istituto di Belle Arti  di L'Avana nel 1983. Negli stessi anni suonava  nei club e nelle sale da concerto a L'Avana. Gonzalo Rubalcaba ha ricevuto quattordici nomination ai Grammy (vincendone due per il Nocturne e Terra del Sole, e 2 Grammy Latino per Solo e Supernova), tra cui quattro per l’Album jazz dell’anno (Rapsodia nel 1995, Antiguo e Viaggio interiore nel 1999 e Supernova nel 2002). Ha poi ricevuto la Palma d'Oro presso l'Accademia di Musica di Parigi nel 1991 e due premi  "Best Performer" per Suite 4y20 e Rapsodia rispettivamente nel 1992 e 1993.
  • Nel 2008 gli viene assegnato il "Premio Vanguard" dalla Fondazione ASCAP per aver "tracciato nuove direzioni nel Jazz". La “Egrem Studios” di L'Avana è stata la prima a registrare la sua musica tra i primi anni '80 e la metà di questi; anni in cui  lancia i suoi dischi con l’Orquesta Aragon in tournée in Francia e in Africa nel 1980 (recentemente riediti; Inicio, album di assolo di pianoforte, e Concierto Negro). Nel l985 introdusse i suoi “Grupo Projecto” al Berlino Festival e, a partire dall’ 86, cominciò a registrare per Gonzalo Messidor di Frandfurt, Germania, dando alla luce tre album per l'etichetta con il suo quartetto cubano: Mi Gran Pasion, Live in Havana, e Giraldilla.
  • Sempre nel 1986 ebbe un incontro casuale a L'Avana con il bassista Charlie Haden grazie al quale attirò l'attenzione di Bruce Lundvall, presidente della Blue Note Records, iniziando così una fortunata collaborazione, prima con la Toshiba/EMI del Giappone, e più tardi con la Blue Note negli Stati Uniti, che lo portò ad incidere undici dischi. Nel luglio 1990 Gonzalo appare come ospite a sorpresa insieme a Charlie Haden e Paul Motian al Festival di Montreux, in Svizzera, pubblicizzando il CD intitolato Discovery. Nel giugno del 2001 ha ricevuto il SFJAZZ “Leaders Circle Laureate Award” e, un anno dopo, nel 2002 si è esibito come “Artist in Residence” al Montreal Jazz Festival insieme a ChuchoValdez. Queste collaborazioni gli hanno portato sia un Latin Grammy con Supernova per il Jazz Album of the Year, così come una joint-Grammy con Charlie Haden per la coproduzione di Nocturne.
  • Una lunga carriera che lo ha portato, nel 2010, a fondare la propria etichetta discografica dal titolo “5Passion” con l’appassionato di musica Gary Galimidi; successivamente, nel novembre del 2010, ha pubblicato la sua prima offerta come etichetta indipendente intitolata Fé . Oggi  è uno degli artisti di più spessore del panorama internazionale, continua a girare il mondo sia come pianista solista, che come band leader, sposato dall’86 con tre figli a Santo Domingo ora vive negli USA avendone acquisito la cittadinanza ma rimanendo un cubano nell’anima.


  • Ingresso: Intero €17,00, ridotto €12,00
  • Circuito prevendita Green Ticket


  • Information
  • Associazione Culturale L'Intermezzo via Lamarmora 2, Nuoro 
  • Tel. +39 0784 232539 
  • ass.intermezzo@tiscali.it
  • www.intermezzonuoro.it

Video Gallery