Circuito pubblico dello spettacolo

Teatro Centrale di Carbonia

Circuito pubblico dello spettacolo

Promuovere iniziative culturali e di spettacolo fondendo elementi della tradizione regionale, italiana e internazionale, è lo slogan del Circuito Pubblico dello spettacolo, nato per iniziativa della Provincia di Cagliari.

Nato nel 1981 per coordinare le attività culturali e di spettacolo della Provincia di Cagliari, con la creazione dell'Associazione degli Enti Locali per lo Spettacolo, nel 1987 il Circuito promuove iniziative culturali e di spettacolo fondendo elementi della tradizione regionale, italiana e internazionale. Sono associati al circuito 80 comuni sardi.

Oltre a curare la promozione culturale, l'Associazione ha agito sul fronte delle strutture, recuperando, ristrutturando o costruendo edifici per lo spettacolo.
I cartelloni proposti dall'Associazione sono tre.

Il primo cartellone, "Teatro Ragazzi" si rivolge alle scuole prevedendo programmi diversificati in base al livello degli spettatori (scuole materne, elementari, medie e superiori). Fra le attività per i ragazzi, da otto anni si svolge "La Vetrina Teatro Ragazzi" che comprende corsi di aggiornamento per gli insegnanti e spettacoli, consentendo uno stretto contatto tra operatori teatrali e mondo della scuola con lo scopo di sensibilizzare le giovani generazioni al teatro e all'arte.
Il secondo cartellone è "Teatro e Musica" che unisce vari generi: il teatro di prosa, il teatro di ricerca, il teatro etnico, la musica (inserendo nei programmi famosi ensemble internazionali e musicisti sardi).

Infine, il terzo cartellone è quello del "Circuito Danza Sardegna" con opere di coreografi classici e di formazione più moderna, in sintonia con le esigenze dei pubblico e del "mercato" ma mai tralasciando le esigenze educative.